L'avventura del Birrificio di Buti nasce nel 2013 come tappa “obbligata” di un cammino intrapreso diversi anni fa. L’unione, fra la passione per la birra artigianale e la voglia di creare un prodotto  proprio da immettere sul mercato, mi ha portato ad approfondite ricerche di studio, stili birrai ed impianti di birrificazione.

Dopo due anni di approfondimenti del mondo birraio, nel Marzo 2013 iniziano i lavori nel birrificio in un piccolo locale di proprietà situato a Cascine, frazione di Buti. Nel Luglio viene installato l’impianto, di piccole dimensione ma tecnologicamente all’avanguardia con un potenziale produttivo di 6 ettolitri mensili. A fine Luglio è tutto pronto, tuttavia l’autorizzazione per produrre ancora non viene concessa. Tutto parte ufficialmente a Novembre. Nel neonato birrificio la prima birra prodotta è la “Palio”, una birra aromatizzata alle castagne in onore della manifestazione più importante del comune di Buti: il Palio delle contrade.

A seguire vengono messe sul mercato le altre tre birre della gamma: Malamut Bionda, una belgian Ale di ispirazione belga; Malamut Rossa una scotch ale doppio malto; Cerere una birra di frumento stile Weisse.

La scommessa del Birraio Francesco è quella di dare al territorio di appartenenza un prodotto esclusivo, valorizzando la filiera corta e contribuire, anche seppur in maniera molto piccola, alla diffusione della cultura birraria Italiana…la birra artigianale ha proprietà nutritive importanti e addirittura nell’antichità veniva denominata “pane liquido”, contiene meno etanolo di qualsiasi altra sostanza alcolica e può essere considerata un vero e proprio alimento:

UN PRODOTTO SANO E GENUINO CHE TUTTI DOVREBBERO CONSUMARE.

Tanti di voi si domanderanno il significato dell'etichetta "Malamut":

Alaskan Malamute e' la razza di un cane, il mio cane, che da tre anni fa parte della mia famiglia e tutti insieme abbiamo deciso di utilizzarla come immagine.

Tra le rovine della sua chiesa medievale intitolata a San Michele Arcangelo, fu rinvenuta, nel secolo XIX una lapide con la scritta Ara Cerere, che fece supporre la presenza in antico di un tempio di Cerere, dea romana delle messi.

Dell'antico edificio religioso sono ancora visibili i muri perimetrali in pietra che racchiudono gli altari laterali in pietra serena e la zona del presbiterio.

Wikipedia

Altro punto di forza su cui si basa la filosofia del birrificio è la collocazione strategica in un paesino: Buti.

Buti è infatti situato ai piedi del monte serra, da dove sgorga l'elemento principale per una buona birrficazione: l'acqua.

E' inoltre un paese inoltre ricco di tradizioni, di una buona cucina e di turismo, a cui non poteva certamente mancare un "birrificio artigianale".

Birrificio Artigianale di Buti di Masini Francesco

Via Danimarca, 3 - 56032 Cascine di Buti (PI)

Tel. 328 2213106 - birrificiodibuti@gmail.com

P.IVA 02085140503

Cod. Fisc. MSNFNC73T27G843Q

R.E.A. PI - 179614   -   lic. U.T.F. IT00PIA00058M

© 2014 - Birrificio Artigianale Di Buti |  Realizzato da